Distributori automatici di caffè per aziende: cosa valutare per la scelta

Qualsiasi azienda che si rispetti ha un’area relax con un distributore automatico di caffè. Questo perché, come abbiamo raccontato anche all’articolo “Macchine del caffè per ufficio: meglio acquisto o comodato d!uso?”, fare un break e prendere un caffè o un!altra bevanda in uno spazio comune può aumentare la produttività, ridurre lo stress e favorire la socializzazione.

Sempre più aziende scelgono le macchine da caffè automatiche o superautomatiche al posto del classico distributore a colonna. Questo perché, se si desidera un ottimo caffè come se fosse fatto da un barista, con quel tipo di distributori di caffè è difficile ottenere qualità in breve tempo e per molte tazze. Tra un’erogazione lenta e tipi di bevande limitati, è probabile che la maggior parte del personale preferirebbe pagare qualcosa in più per andare al bar a godersi un buon espresso.

Con le macchine del caffè superautomatiche, però, la storia è diversa. Ecco quindi cosa valutare quando si decide di installare un distributore automatico di caffè in azienda.

– Distributori automatici caffè per aziende: cosa valutare

1. Spazio

È proprio il caso di dire che le dimensioni contano: spesso un distributore di caffè a colonna obbliga a prevedere uno spazio abbastanza ampio per il suo posizionamento, senza contare che il design non è particolarmente accattivante. Le macchine del caffè superautomatiche, al contrario, offrono dimensioni compatte e design moderno, come le macchine del caffè del bar! Ad esempio, per quanto riguarda le macchine Cimbali, il design è un progetto della pluralità di fattori che identificano l’eccellenza. Ampia leggibilità dell’interfaccia, ricerca ergonomica per una migliore agibilità e quindi garante dell’equilibrio dei particolari, che garantiscono flessibilità e praticità d’uso.

Screenshot 2023 01 12 alle 21.28.41 1

2. Efficienza energetica

In questi tempi difficili, la componente energetica è un fattore di valutazione importante. Le macchine del caffè superautomatiche di ultima generazione sono energy-saving: le prestazioni sono eccellenti e permettono di gestire lo spegnimento delle funzioni non utilizzate fino al rapido riavvio non appena vengono richieste. Ad esempio la caldaia, grazie allo speciale materiale ad alto coefficiente di coibentazione, riduce sensibilmente la dispersione termica rispetto agli indici standard. Con la macchina in stand-by, il passaggio a condizioni di ripristino della necessaria efficienza si produce con minore richiesta di energia. L’elettronica avanzata massimizza la resa prestazionale.

3. Qualità del caffè, anche su grandi volumi

Il sapore del caffè è l’ultimo atto di un lungo viaggio che si conclude in un piccolo, semplice gesto: portare la tazzina alle labbra per sentire la crema, il calore, il buono in bocca. Rotondità, pienezza, sentori aromatici che risvegliano i sensi… Un percorso naturale e quotidiano, un momento da assaporare con pienezza prima di ritornare alla frenesia di tutti i giorni. Ma non tutte le macchine del caffè sono capaci di offrire tale qualità per un numero consistente di erogazioni. Con le superautomatiche, invece, la qualità è elevatissima per ogni singola erogazione, e non

solo per quanto riguarda l’espresso, ma anche per tutte le sue declinazioni: macchiato caldo o freddo, mocassino, cappuccino e così via. Questo ci porta dritti al tema della varietà.

4. Selezione e varietà

Generalmente, con un distributore automatico del caffè la selezione è limitata: si può scegliere fra espresso o caffè lungo, cappuccino, the, cioccolata o caffè macchiato. Le superautomatiche al contrario aprono a un vero e proprio mondo di ricette disponibili: mocaccino, ristretto, corretto, doppio, freddo, shakerato, con panna, cioccolato, cannella… insomma, a ognuno il suo!

Ad esempio, la superautomatica S15 di Cimbali offre ben 96 ricette: una varietà incredibile per accontentare ogni palato!

5. Facilità di manutenzione

Al contrario dei distributori automatici di caffè a colonna, le macchine del caffè superautomatiche sono connesse in rete: questo consente la comunicazione di dati e il monitoraggio remoto di tutte le funzionalità della macchina, per monitorarne le performance.
Attraverso il collegamento in rete, l’azienda ha sempre a disposizione i dati della macchina e può ottenere manutenzione solo quando è effettivamente necessario, risparmiando ulteriormente sui costi. Ma non solo: grazie ai servizi di pronto intervento da remoto, come quelli offerti da V.I.BAR Italia, si ha a disposizione un tecnico qualificato pronto a intervenire tramite zoom call, per verificare le funzioni della macchina o risolvere dubbi e domande sulla configurazione. Un servizio digitale che facilita la manutenzione, permettendo di preservare le caratteristiche della macchina e quindi delle bevande erogate.

In conclusione, se stai valutando di installare un distributore automatico per il caffè, dovresti fermarti a riflettere sul motivo per cui lo stai facendo.
Vuoi offrire ai tuoi dipendenti o clienti la possibilità di fare un break e godersi un momento di pausa con una bevanda di qualità, che li metta a proprio agio? La macchina del caffè superautomatica è la risposta giusta.

Riquadro icona

Description for this block. Use this space for describing your block.

Clicca sul bottone qui sotto e ricevi le brochure delle macchine del caffè superautomatiche di Cimbali!

Hai già una Superautomatica Cimbali?

Richiedi assistenza
Richiedi valutazione

Informativa
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per ottimizzare la navigazione e i servizi offerti, cliccando il pulsante Accetta acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per informazioni sui cookie utilizzati in questo sito, visita la Privacy policy e la Cookie policy.